Ecco come sta cambiando Google con il nuovo “Search plus Your World”

Da qualche giorno è attiva negli Stati Uniti l’ultima novità in campo “social” che potrebbe rivoluzionare i nostri standard abituali in fatto di ricerche nei MDR (motori di ricerca) e piu’ in particolare all’interno di Google, che ad oggi è ancora quello piu’ utilizzato al mondo.

Il nome in codice è “Search plus Your World” ed il suo obiettivo è quello di offrire risultati di ricerche personalizzate in base agli interessi personali e comuni con i propri amici. In parole povere sarà possibile effettuare una classica ricerca ed ottenere dei risultati su misura al posto dei risultati standard che Google ha sempre offerto ai suoi utilizzatori. Ma non solo, Infatti mentre si digitano le parole della nostra ricerca, tra i risultati “instant” (quelli suggeriti che appaiono nella tendina) potranno apparire profili, persone e pagine registrate nel social network Google Plus.

L’intento di Google è proprio questo, integrare il social network nelle classiche ricerche in questo ultimo disperato tentativo di guadagnare punti sui diretti rivali che distano ancora troppo lontano in termini di popolarità.

Come detto, Search plus Your World non è ancora disponibile in Italia, ma se dalla pagina principale di Google clicchi in basso a destra su “Google.com in English” puoi provare con mano questo nuovo modo di fare ricerche. La ricerca sugli interessi è attiva di default ma se vogliamo disattivarla è sufficiente cliccare sul bottoncino apposito posizionato nella parte superiore destra dello schermo. Testando con mano questa novità ho provato a cercare la parola “Geek” e tra i primi risultati sono apparsi alcuni post pubblicati da persone che ho nelle mie cerchie su Google plus, post che poi sono spariti passando alla versione standard di Google cliccando su “Hide personal results”.

Questo è il video ufficiale di Search plus Your World che potrebbe aiutarti a capire ancora di piu’ come si sta evolvendo “socialmente” il caro ed amato Google.

Quella che ti ho appena descritto potrebbe essere solo una fase transitoria ed evolutiva di Google che nel prossimo futuro potrebbe abbandonare completamente la standardizzazione dei risultati delle ricerche  in favore di quelli completamente personalizzati sugli interessi… e aprire una nuova era per il web? Staremo a vedere.


In evidenza
imessage

Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Almeno 2 non le sai, scommettiamo? Clicca sul titolo per leggerle qui su FedeMarkez

Chiudi