Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Da qualche mese WhatsApp e Facebook Messenger sono sotto il controllo dello stesso proprietario, il celeberrimo Mark Zuckerberg, ma alcune loro funzionalità sono differenti nonostante siano entrambi dei sistemi di messaggistica istantanea.

Le due applicazioni possono contare su un pubblico molto vasto: da una parte WhatsApp che dal 2009 ha raggiunto i 700 milioni di utenti, e dall’altra Facebook Messenger che dal 2011 viene usato da 600 milioni di persone (dati Marzo 2015).

Entrambe le applicazioni possono essere usate per inviare messaggi e file. Oggi metterò sotto la lente d’ingrandimento le differenze principali tra questi due programmi in modo da farti capire appieno se per te può essere più utile utilizzarne uno al posto dell’altro, entrambi contemporaneamente oppure nessuno dei due.

La prima cosa che voglio analizzare è la fase di accesso a queste due app. WhatsApp non ha una vera e propria registrazione in quanto è sufficiente fare il download, installarla ed avviarla. L’app associerà in automatico il tuo numero di telefono con il tuo nome utente, cercherà tutti gli utenti nella tua rubrica e li aggiungerà alla lista contatti in modo da poter comunicare velocemente con le persone che hai memorizzato nel telefono. Non serve neanche impostare una password d’ingresso. Facebook Messenger invece ha bisogno delle credenziali di accesso del tuo account Facebook per potersi avviare, username e password. L’uso di un numero di telefono è opzionale e non obbligatorio come su WhatsApp. Una volta installata puoi metterti facilmente in contatto con gli amici con cui sei in contatto sul popolare social network. In definitiva è necessario avere una sim card per usare WhatsApp, invece per usare il Messenger è necessario essere registrati a Facebook.

facebook messenger 2015

La seconda grande differenza tra i due sistemi di comunicazione consiste nel loro costo. Il download di WhatsApp è gratuito, così come il suo primo anno di utilizzo. Terminati i primi 365 giorni dalla prima installazione sarà necessario pagare un canone. Il prezzo è fissato a 89 cent annuali per continuare ad usare l’app (Per maggiori informazioni leggi qui quanto si paga WhatsApp). Facebook Messenger invece è completamente gratuito. Non importa quanto lo usi, non ti sarà mai chiesto di sborsare un euro per continuare ad usarlo.

Il terzo aspetto che voglio mettere in risalto in questo confronto è la possibilità di inviare video. WhatsApp consente di inviare messaggi video senza alcuna limitazione. Facebook Messenger invece non possiede questa funzionalità e al momento risulta impossibile invare filmati ai propri contatti.

Le due app si integrano bene in un ambiente desktop? Facebook Messenger decisamente sì in quanto è nativamente integrato all’interno del social network e può essere usato sul PC anche quando spegni il tuo telefono. Il discorso invece è leggermente differente per WhatsApp in quanto è stata realizzata una versione per computer solo di recente e come condizione necessaria per poter funzionare implica l’avere sottomano il dispositivo cellulare associato nei paraggi. Leggi qui se desideri maggiori informazioni per usare WhatsApp su PC.

L’ultimo fattore da prendere in considerazione, ma non per questo meno importante, è quello della sicurezza. Confrontando le due applicazioni risulta che WhatsApp lo sia in maniera maggiore rispetto al suo “rivale”. L’applicazione infatti ha un sistema integrato di crittografia dei messaggi che garantisce un buon livello di sicurezza durante la trasmissione di dati. Facebook Messenger invece è stato recentemente criticato da un ricercatore che ha trovato all’interno del programma un codice che tiene traccia di ogni operazione svolta dall’utente, dai tasti premuti al punto di accesso alla rete utilizzato. Il programma al momento raccoglie varie informazioni riservate al fine di migliorare l’esperienza di ogni utente in base all’utilizzo che ne fa. C’è da dire però che anche WhatsApp ha dei limiti in materia di privacy, ti consiglio di leggere questo approfondimento dedicato alla sicurezza se ne vuoi sapere di più.

In conclusione si può dire che WhatsApp risulta comodo quando vuoi comunicare con una persona che hai nella tua rubrica telefonica ma con cui non hai contatti su Facebook, viceversa Facebook Messenger è l’ideale quando vuoi chattare con qualcuno a cui non vuoi dare il tuo numero di cellulare.


In evidenza
imessage

Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Almeno 2 non le sai, scommettiamo? Clicca sul titolo per leggerle qui su FedeMarkez

Chiudi