Skype non può connettersi

Al giorno d’oggi sono molti gli utenti che utilizzano software di messaggistica istantanea e Voip per comunicare con amici, familiari, colleghi di lavoro e in generale tutti i loro contatti.

Sfortunatamente a volte può accadere che questi programmi, anche per un piccolo errore, non funzionino correttamente o che smettano di funzionare del tutto.

Almeno una volta ti è sicuramente capitato di provare ad accedere a Skype e di non riuscire ad effettuare l’accesso al tuo account. Quello che desideri capire è perchè ciò può accadere e in questo articolo puoi scoprire cosa fare quando Skype non può connettersi. Uno tra i vari problemi per cui accade che Skype non può connettersi può essere attribuito alla versione del programma che utilizzi: se riscontri problemi anomali con l’accesso, controlla che la versione che possiedi sia l’ultima disponibile e, se non lo è, procedi con l’aggiornamento del software Voip.

Tra i problemi che dipendono dall’utilizzo di una versione non aggiornata dell’applicazione puoi notare l’impossibilità di accedere a Skype, il crash del software durante una chiamata in corso (leggi anche come registrare una chiamata su Skype) e la sfortunata alternativa in cui Skype si avvia correttamente ma tu non hai la possibilità di inviare messaggi o di effettuare una video chiamata.

cancellarsi da skype

Un altro motivo che potrebbe portare al problema per cui Skype non può connettersi può essere dovuto ad un errore che si potrebbe verificare in un file nascosto dell’applicazione stessa. Questo file è conosciuto come “shared.xml” e puoi risolvere rapidamente il problema ad esso associato procedendo con l’eliminazione diretta del file.

Se disponi di un personal computer basato su sistema operativo Windows 8, Windows 7, Windows XP o Windows Vista, non devi far altro che cliccare su Start, nella stringa della ricerca scrivere “%appdata%|skype” e successivamente fare click su OK. Nella cartella appena aperta procedi con l’eliminazione del file “shared.xml”. Se nella cartella non trovi il file, apri il pannello di controllo di Windows, passa alla modalità della visualizzazione classica e fai doppio click sull’icona Opzioni cartella. Clicca su Visualizzazione o modifica le impostazioni, successivamente fai click su OK. In questo modo puoi vedere chiaramente tutti i file e le cartelle nascoste.

A questo punto cancella il file Shared.xml e riavvia il programma. Dopo averlo fatto, puoi notare che il file viene ricreato in automatico. A questo punto non dovresti più avere problemi a connetterti e l’errore dovrebbe essere stato risolto correttamente.

Per i computer MAC devi invece andare nella cartella /Library/Application Support/Skype/, cancellare il file shared.xml e riavviare il software.

Per dispositivi con sistema operativo Linux (Ubuntu) il percorso da seguire è il seguente: apri la cartella /.Skype, cancella il file shared.xml e riavvia il programma.


In evidenza
imessage

Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Almeno 2 non le sai, scommettiamo? Clicca sul titolo per leggerle qui su FedeMarkez

Chiudi