Spiare WhatsApp iPhone e Android

Ci sono casi in cui è strettamente necessario dover spiare WhatsApp su iPhone o Android, meglio ancora se è possibile tenere traccia a distanza di tutte le attività che vengono svolte su un cellulare sia per motivi di sicurezza che per motivi di lavoro.

mSpy è un’app molto semplice da usare che consente proprio di tenere traccia delle principali attività che vengono svolte sullo smartphone in cui viene installato ed è compatibile sia con Android che con iOS. Il programma lavora in secondo piano e in questo modo non disturba chi utilizza il dispositivo tracciato. Le varie attività svolte possono essere visualizzate a distanza comodamente in tempo reale sul tuo computer.

Dopo aver effettuato il login sul sito di mSpy puoi accedere al pannello di controllo in cui sono registrati e memorizzati tutti i dati del telefono in cui è stato installato il programma e che sono crittografati a 256 bit. Ad esempio puoi visualizzare i contatti salvati, le chiamate effettuate e ricevute, leggere gli SMS ma anche leggere le conversazioni su WhatsApp cliccando sulla sezione dedicata.

Grazie a questo software puoi vedere in ordine cronologico tutti i messaggi inviati e ricevuti su WhatsApp con data, ora e nome dell’interlocutore. Inoltre è anche possibile filtrare tutte le conversazioni per un intervallo di tempo personalizzato oppure è possibile fare delle ricerche testuali per poter visualizzare le chat che contengono determinate parole chiavi.

spiare whatsapp iphone e android

Il programma riesce a memorizzare un gran numero di dati e attività svolte sul telefonino ed è equiparabile ad un vero e proprio keylogger, software che serve a spiare un cellulare Android o iPhone. Infatti consente di tenere traccia di email inviate e ricevute, leggere i messaggi di messaggistica come WhatsApp, Skype, Viber, iMessage e dai social network, localizzare la posizione del dispositivo tramite GPS, visualizzare tutti gli indirizzi internet visitati sul browser di navigazione, controllare le reti wi-fi a cui si è agganciato, guardare tutti i video e le immagini scattate dal dispositivo, bloccare le applicazioni a cui non si vuole far accedere.

Oltre a tutto questo ci sono anche altre funzionalità avanzate. E’ possibile controllare a distanza il cellulare in modo tale che se si dovesse perdere o venisse rubato è possibile bloccarlo e cancellare tutti i dati al suo interno con un click. Si possono anche generare delle analisi automatiche e dei resoconti sull’utilizzo e sulle attività svolte, utile soprattutto se si devono controllare più dispositivi in contemporanea.

Il programma è davvero completo e per il suo utilizzo è necessario acquistare un abbonamento sul sito ufficiale di mSpy. Prima di provarlo consiglio di verificare che il dispositivo che si vuole tenere sotto controllo sia compatibile. iPhone e iPad con Jailbreak devono avere iOS 6 o superiore ed è necessario accedere fisicamente al dispositivo per installarlo. Gli iPhone senza Jailbreak sono tutti compatibili con mSpy ed è possibile installarlo a distanza usando le credenziali di iCloud. I dispositivi Android devono avere una versione 4+ e bisogna assicurarsi che sia sempre connesso ad internet. L’installazione va fatta fisicamente e il monitoraggio dei messaggi può essere fatto correttamente solo se il dispositivo dispone di root.

Gli sviluppatori dell’app ci tengono in particolar modo a sottolineare che mSpy è stato ideato per venire in aiuto a quei genitori che hanno bisogno di controllare cosa fanno i propri figli con il loro cellulare personale ed evitare preventivamente ad esempio abusi da parte di sconosciuti, ma anche per quei datori di lavoro che hanno la necessità di controllare gli smartphone aziendali per motivi lavorativi. In tutti questi casi analoghi l’utilizzo dell’app è legale in italia.


In evidenza
imessage

Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Almeno 2 non le sai, scommettiamo? Clicca sul titolo per leggerle qui su FedeMarkez

Chiudi