Come spiare i messaggi di WhatsApp

Oggi affrontiamo un tema molto delicato che sta a cuore di tutte le persone che guardano con interesse il tema della privacy dato che ultimamente ho ricevuto numerose email che mi chiedevano come spiare i messaggi di WhatsApp.

I numerosi mezzi di comunicazione di cui disponi, sebbene abbiano facilitato il modo di comunicare con gli altri rendendo praticamente istantanea la comunicazione con persone che possono trovarsi in un punto qualsiasi del pianeta a distanza di migliaia di chilometri, dall’altro hanno evidenziato gravi rischi per quanto concerne la sicurezza e la privacy.

I protocolli di protezione per criptare le comunicazioni e le conversazioni utilizzati da programmi di messaggistica istantanea come WhatsApp, nel corso del tempo sono stati più volte violati da hacker e malintenzionati, che sono stati in grado di metterne in luce le falle di sicurezza, molto rischiose per gli utenti. Se sei preoccupato per la tua privacy quando utilizzi il tuo smartphone per chattare con i tuoi contatti tramite WhatsApp o se semplicemente vuoi saperne di più, in questo articolo puoi scoprire alcuni dei metodi più utilizzati per spiare WhatsApp degli altri, tramite sniffer e da remoto, con tutta la sicurezza che un’operazione di questo tipo effettuata a distanza può comportare per il malintenzionato. Come spiare i messaggi di WhatsApp non sarà piu’ un segreto e ti aiuterà a rendere consapevole che bisogna sempre fare attenzione in determinate situazioni, tenendo sempre a mente che spiare di nascosto i messaggi altrui senza permesso è considerato illegale.

►Spiare WhatsApp tramite “Whatsapp Web”

Potrà sembrare incredibile a tutti ma il modo più semplice e veloce per curiosare in tranquillità all’interno delle chat di WhatsApp di un’ altra persona è quello di sfruttare la nuova piattaforma ufficiale WhatsApp Web. Per un malintenzionato è sufficiente avere accesso ad uno smartphone altrui per pochi secondi e a un computer. Per prima cosa deve collegarsi al sito ufficiale https://web.whatsapp.com/ e tenere la schermata d’accesso sotto mano. Fatto questo deve entrare in possesso dello smartphone in cui vuole leggere i messaggi di WhatsApp senza essere scoperto, aprire l’applicazione, andare nel menu, cliccare su WhatsApp Web e fare la scansione del QR code visibile sul PC. A questo punto dovrà assicurarsi che il telefono rimanga nei paraggi e non venga spento e nel frattempo potrà leggere ogni singolo messaggio scambiato nella chat della vittima senza che nessuno lo venga mai a sapere.

Questa vulnerabilità affligge qualsiasi modello di cellulare anche se c’è da dire che chi possiede uno smartphone iOS può stare relativamente tranquillo in quanto per accedere a WhatsAppWeb con iPhone, al momento, è piu complicato. Ricordati sempre di tenere sempre con te il tuo smartphone e non perderlo mai di vista, neanche per pochi secondi.

spiare whatsapp

►Spiare WhatsApp tramite Mac Spoofing
Un malintenzionato per effettuare questa tecnica di spionaggio deve avere l’accesso fisico allo smartphone della vittima da spiare. Ad esempio lo smartphone del fratello, della fidanzata, della moglie ecc. Il tempo necessario è di pochi minuti, quindi deve cercare di impossessarsi del dispositivo quando la vittima non è in casa, è distratta o sta dormendo. Con questo metodo può spiare WhatsApp da un altro telefono. Una volta in possesso del dispositivo, se si tratta di un iPhone , dovrà seguire il seguente percorso: Impostazioni → Generali → Info→ Indirizzo WiFi, mentre se si tratta di un dispositivo Android andrà in Impostazioni→ Info sul dispositivo → Stato → Indirizzo Wi-Fi MAC. In entrambi i casi tutto quello che dovrà fare è annotaresi l’indirizzo Mac, che servirà per il passaggio successivo. A questo punto disinstallerà l’applicazione WhatsApp dal suo telefono e tramite un app come WifiSpoof per iPhone o BusyBox per Android, cambierà il Mac Address del suo telefono con quello appena copiato.

Il malintenzionato installerà quindi WhatsApp e metterà come numero di telefono quello della vittima. Attenderà la ricezione del messaggio di conferma sul telefono della vittima, quindi attiverà WhatsApp sul suo smartphone e cancellerà ogni traccia dal telefono della vittima. Poi procederà al ripristino dell’indirizzo Mac del suo dispositivo. Tutte le conversazioni del programma di messaggistica istantanea adesso sono dirottate sul suo smartphone in automatico.

►Spiare Whats App tramite KidLogger
Questa procedura viene utilizzata da un malintenzionato per spiare le conversazioni WhatsApp con un’app per Android. E’ necessario anche in questo caso avere accesso allo smartphone della vittima per installare questo programmino, che si può trovare rapidamente in rete. Così facendo potrà conoscere tutte le attività che vengono svolte sullo smartphone della vittima, i programmi aperti, le navigazioni web e molto altro.

Infine sul web esistono soluzioni a pagamento che si possono adoperare per spiare in modo professionale lo smartphone di una vittima: fra le più efficaci troviamo sicuramente mSpy.

Quello che dovresti chiederti prima di procedere ad un azione simile è se veramente vuoi invadere la privacy di una persona violando anche la legge, rischiando sanzioni o pene più gravi. L’articolo ha lo scopo di farti conoscere le tecniche utilizzate dalla maggior parte delle persone per spiare le conversazioni di WhatsApp e non è assolutamente un invito ad adoperare questi strumenti per violare la privacy altrui. Anzi è importante sapere come può agire un malintenzionato in modo da essere consapevole sui potenziali rischi e su come proteggersi.


In evidenza
imessage

Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Almeno 2 non le sai, scommettiamo? Clicca sul titolo per leggerle qui su FedeMarkez

Chiudi