WhatsApp è sicuro?

Le persone che utilizzano l’applicazione di messaggistica istantanea più scaricata su smartphone si chiedono da tempo se WhatsApp è sicuro sotto diversi punti di vista. Alcuni esperti sono pronti a confermare di no, altri invece confermano che sono stati eseguiti dei controlli per migliorare la sicurezza degli utenti che utilizzano l’applicazione ogni giorno e per difendere la loro privacy.

Whatsapp è sicuro per la privacy?

L’app può essere utilizzata gratuitamente per il primo anno e questo ha portato ad un aumento elevato di utenti in tutto il mondo. Potresti chiederti se sia un programma che protegga la privacy dei clienti e su questo è possibile aprire un argomento che potrebbe durare ore. Un dibattito recente riguarda le ultime integrazioni, ovvero l’arrivo della doppia spunta blu, che secondo molti invade la privacy personale permettendo ai contatti di venire a conoscenza quando i messaggi sono stati letti, esercitando quindi una sorta di pressione psicologica sul destinatario del messaggio che si sente in dovere di rispondere.

Ebbene è stato svelato un modo per leggere addirittura l’orario in cui il messaggio è stato letto, visualizzandolo tramite una pagina ignara a molti. Prova a cliccare nello spazio vuoto della chat, visualizzerai una I (Info con orario di lettura del messaggio inviato) e anche in questo caso non c’è scampo per la privacy.

postepay

Pagare WhatsApp è sicuro?

Il pagamento può avvenire in modo sicuro pagando tramite PayPal (puoi aprire un conto e gestirlo gratuitamente) con una semplice procedura sul web. Ti basta entrare nelle impostazioni dell’applicazione, andare in account e successivamente visitare la sezione Info pagamento. Procedi con il pagamento da smartphone attraverso Invio Url per pagamento, riceverai un link personalizzato solo per il tuo account, con il quale eseguire il pagamento in assoluta sicurezza.

Molti clienti si chiedono se pagare WhatsApp è sicuro con carta di credito o postepay. Sebbene il pagamento sia sicuro anche con le carte di credito, alcuni affermano sia meglio utilizzare Paypal o Google Wallet per non lasciare tracce delle tue carte sullo smartphone: in caso di furto, infatti, informazioni relative alle tue carte di credito sarebbero visualizzabile facilmente.

Inviare foto su WhatsApp è sicuro?

Dal momento che non esiste una certezza assoluta sulla privacy offerta dall’applicazione di messaggistica istantanea, è fondamentale che tu non condivida su WhatsApp foto e file multimediali privati, perché una volta condivisi non è più possibile controllare un’eventuale condivisione fatta dai tuoi contatti.

Infine ti consiglio anche di dare uno sguardo a questi due approfondimenti: WhatsApp è controllato e proteggersi dai malintenzionati che vogliono spiare WhatsApp.


In evidenza
imessage

Le 5 differenze tra WhatsApp e Facebook Messenger

Almeno 2 non le sai, scommettiamo? Clicca sul titolo per leggerle qui su FedeMarkez

Chiudi